La scelta della vasca da bagno.

quando anche un “dettaglio” diventa una questione di salute per l’uomo e l’ambiente.
Vi è mai capitato di volervi godere un bel bagno caldo, e di essere costretti ad aggiungere via via dell’altra acqua perché la temperatura si abbassa troppo repentinamente? Forse non sapete che potrebbe trattarsi di un problema imputabile proprio alla vostra vasca da bagno, soprattutto se si tratta di un modello “datato”.

vasca

Per ovviare all’inconveniente si potrebbe pensare a “Bagno Perfetto”, che costruisce tutte le vasche con un materiale totalmente ecologico che garantisce un’azione rinforzante e al contempo “coibentante” (per cui l’acqua resta calda all’interno della vasca più a lungo): il materiale in questione è una resina poliuretanica ad alta densità che rinforza la struttura della vasca e del piatto doccia, ed è un’ottima alternativa all’inquinante tecnologia del poliestere.

Questo prodotto non presenta tutti quegli additivi e catalizzatori che possono emettere sostanze tossiche durante la lavorazione o l’uso quotidiano; non rilascia cattivi odori dopo l’ installazione; ha una superficie esterna particolarmente liscia e pulita, libera da qualsiasi residuo di lavorazione (l’assenza d frammenti di resina rende il prodotto sicuro anche per gli operai durante la lavorazione). Ma un’altra caratteristica interessante è che il trattamento a cui è sottoposto il materiale lo rende scomponibile, e questo favorisce qualsiasi riutilizzo futuro, facendone un prodotto riciclabile.

Vasca2

Anche le vasche “Fimisa” sono costruite, ideate e progettate con materiali totalmente ecologici, come l’ECO-COMP (base poliuretanica ad alta densità) con particolari caratteristiche di resistenza (non teme gli urti, non si incrina, non si scheggia), che si associa al metacrilato denominato PMMA, che le conferisce luce e ne rende l’aspetto più piacevole e più caldo al tatto rispetto alle vasche tradizionali. Altri pregi dei prodotti dell’azienda sono:

  • una sdrucciolevolezza tre volte inferiore rispetto ai materiali standard

  • l’igienicità (l’assenza di pori la rende inattaccabile da acidi e detersivi)

  • la durevolezza (quando la vasca diviene opaca per la normale usura basta una semplice lucidatura per riportarla allo splendore originario)

  • l’insonorizzazione e la coibentazione: perché l’ECOCOMP® fa parte della famiglia dei poliuretani, isolanti termici ed acustici per eccellenza.

Per la produzione di vasche da bagno e piatti doccia (anche a filo pavimento) l’azienda “Kaldewei” si affida invece a uno speciale materiale appositamente concepito, ecologico, di lunga durata e dalle caratteristiche eccezionali: un acciaio smaltato da 3,5 mm che viene realizzato nello stabilimento di Ahlen in Germania (che si avvale dei più grandi forni a inversione del mondo che raggiungono temperature superiori agli 800°C).

vasca3

I prodotti realizzati con questo acciaio, che si mantiene inalterato nel tempo, sono concepiti rispettando in tutti i momenti la filosofia della sostenibilità ambientale, che si applica non solo alla produzione ma anche agli imballaggi e al trasporto, fino allo smaltimento e al riciclo. Anche per questa azienda la superficie delle vasche è priva di pori, per cui i batteri non attecchiscono, mentre le macchie di acqua e calcare possono essere facilmente rimosse senza l’impiego di detergenti aggressivi e inquinanti.

Relax si, dunque, ma con un occhio alla salute nostra e del mondo!

Per qualsiasi informazione su scelta della vasca da bagno contattaci!

By |2017-01-30T09:20:09+00:0020/09/14|Casa e dintorni, Consigli, Design Casa|4 Comments

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.