Superbonus 110% come ristrutturare la casa a costo zero

Il Superbonus 110% è stato prorogato nella legge di bilancio 2021. Il termine per eseguire i lavori è stato spostato al 30 giugno 2022. Tuttavia, per quanti abbiano già concluso il 60% dei lavori, addirittura fino al 31 dicembre 2022.

La proroga, resa possibile grazie allo stanziamento del PNRR (Piano Nazionale Di Ripresa e Resilienza) riguarda nello specifico:

  • Ecobonus 110%
  • Sismabonus 110%
  • Sismabonus acquisto 110%
  • Bonus per fotovoltaico e colonnine di ricarica per i veicoli elettrici

È inoltre prorogata la possibilità di accedere agli incentivi mediante sconto in fattura e cessione del credito per tutto il periodo.

Per le case popolari, inoltre, è prevista la possibilità di accedere ai rimborsi per le spese sostenute entro il 30 giugno 2023. Possibilità concessa purché al 31 dicembre 2022 abbiano realizzato il 60% delle opere.

Requisiti per le agevolazioni, novità della legge di bilancio 2021

La nuova legge di bilancio prevede anche delle novità in termini di requisiti per l’accesso alle agevolazioni del superbonus 110%:

  • Edifici con un unico proprietario. Nella legge bilancio si chiarisce che potranno accedere al superbonus 110% anche gli edifici plurifamiliari. Nello specifico, edifici da due a quattro unità abitative che tuttavia appartengano ad un unico proprietario o siano in comproprietà di più persone fisiche.
  • Edifici funzionalmente indipendenti. La legge di bilancio scioglie un ulteriore dubbio. Identifica come edifici funzionalmente indipendentiquegli edifici che abbiano almeno tre delle seguenti caratteristiche:
    • Impianto di approvvigionamento idrico indipendente
    • del gas indipendente
    • dell’energia elettrica indipendente
    • di climatizzazione invernale indipendente
  • Edifici privi di APE. Sono inclusi nelle agevolazioni anche gli edifici sprovvisti di tetto, o di alcuni muri perimetrali. Tutto questo a patto che al termine dei lavori possano essere classificati a livello energetico come edifici di fascia A.
  • Eliminazione delle barriere architettoniche. Con la nuova legge di bilancio le agevolazioni si possono applicare anche all’eliminazione delle barriere architettoniche. E questo si potrà fare sia per gli over 65 che per i portatori di handicap.
  • Installazione di impianti fotovoltaici. In questo caso la novità riguarda gli impianti connessi a pertinenze degli edifici. Se inizialmente si poteva applicare solo agli impianti collegati alla rete elettrica, da gennaio 2021 le detrazioni si estendono anche alle pertinenze.
  • Ricostruzioni sisma. Si estendono le agevolazioni a tutti quegli immobili danneggiati dai terremoti a partire dal 2008, purché sia stato dichiarato lo stato di emergenza.

Tutto quello che c’è da sapere per ottenere le agevolazioni per i lavori condominiali

Superbonus 110%Con il superbonus 110% si può usufruire delle agevolazioni a patto che vengano fatte alcune opere definite trainanti. Opere che comportino il miglioramento energetico di ben due classi dell’intero edificio.

Per poterne usufruire in un condominio è necessaria la delibera assembleare di approvazione con la maggioranza dei partecipanti con almeno un terzo dei millesimi.

L’esecuzione dei lavori trainanti consente di effettuare tutte le altre lavorazioni sia nelle parti comuni dell’edificio che nei singoli appartamenti. Le agevolazioni possono consistere in uno sgravio fiscale del 110% da godere in 4 anni, per i lavori eseguiti nel 2022. Ma è prorogata anche la possibilità di usufruire dello sconto in fattura o della cessione del credito.

Superbonus 110%In questo modo sarà possibile eseguire costosi lavori di efficientamento energetico a costo zero. Per procedere a livello condominiale alla richiesta di finanziamento o all’opzione dello sconto in fattura si dovrà avere la maggioranza di un terzo dei millesimi.

Si potrà inoltre decidere di attribuire le spese solo ad alcuni condomini senza rispettare la suddivisione millesimale. Purché la decisione sia presa in assemblea con le medesime modalità e i condomini interessati siano favorevoli.

Insomma, con la proroga di tutte le agevolazioni e le modifiche apportate dalla legge di bilancio, ristrutturare casa è diventato economico e alla portata di tutti.

Per ulteriori informazioni contattaci.

4.7/5 - (19 votes)