Questa piscina in cemento armato realizzata in un intervento di ristrutturazione di un villino a Roma, fa capire dal tipo di lavorazione che si tratta di un opera duratura, stabile dove anch’essa nel tempo potrà essere restaurata cambiando materiali, design etc ma rimanendo nel tempo.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling 2

Questa piscina è stata realizzata in uno spazio abbastanza ristretto ma avendo la possibilità da parte del Committente di poter intervenire su l’ intero esterno, ciò ha permesso di poterci muovere come fosse un grande spazio

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling1

Ma molto spesso capita di realizzare piscine in piccoli appezzamenti di terreno e spessissimo a complemento di una ristrutturazione di interni.

Anche questo cliente ha richiesto un preventivo online, poi da li……

Naturalmente una volta battuti i piani si inizia l’ opera di scavo eseguita mediante un mezzo meccanico il quale questa volta ha dovuto per problemi logistici portare via tutto il terriccio di risulta.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling3

Eseguito lo sterro più largo della sagoma finale per poter armare poi le pareti, si definiscono bene gli angoli a mano dove il mezzo meccanico non è potuto arrivare.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling4

Si comincia con il perimetrale i cofini e squadrando perfettamente la sagoma

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling6

Si preparano gli impianti di base inserendo la tramoggia di scarico e tutto quello che passerà sotto il piano.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling7

Armato il perimetro ed installata la rete elettrosaldata in doppia maglia si procede al getto del conglomerato cementizio.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling8

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling9

Nel getto stesso, usiamo un additivo plastico che allungherà i tempi di tiraggio del conglomerato e lo renderà idrorepellente proteggendo le armature e scongiurando pericoli di rigonfiamento della stessa.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling10

La lisciatura deve essere più vicina possibile al piano futuro finito per evitare grandi spessori di massetto livellante successivo confezionato poi a mano.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling11

una volta finito il getto del piano mentre comincia il lento stagionamento del conglomerato cementizio vengono applicati i ferri sagomati d’ armatura che aggrapperanno poi le pareti.

Verrà anche inserito al centro del futuro getto un giunto bentonitico per scongiurare perdite di carico nel caso in futuro i clienti fossero interessati alla sostituzione del telo con rivestimento in ceramica o pietra.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling13

Si armano le pareti

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling14

Si inseriscono gli schimmer e quant’ altro serva per all’ impiantistica dell’ opera

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling15

Una volta armata la parete si procede all’ inserimento della doppia rete elettrosaldata e delle armature convenute.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling16

Si vincola la sommità calcolando il peso del getto successivo e definendo l’ altezza precisa del manufatto che dovrà poi essere allacciato alla pavimentazione esterna.

Una volta gettato il conglomerato, la mattina seguente si organizza il disarmo ed il trasporto di tutte le attrezzature da carpentiere in magazzino liberando l’ area e rendendola pronta alle prossime lavorazioni.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling17

Ecco come si presenta ora la vasca dopo il disarmo.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling18

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling19

Approfittando delle belle giornate ed in attesa dell’ arrivo del mezzo meccanico per poter effettuare il rinterro, cominciamo a preparare le pareti ed il fondo.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling20

anche gli impianti camminano di paripasso installando questa volta il pozzetto tecnico che conterrà pompe, filtri e vaso espansore.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling21

Particolare dei passaggi idraulici

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling22

Volume tecnico molto contenuto.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling23

Si passa all’ intonacatura delle pareti

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling24

Si eseguono per prime per evitare poi di sporcare il fondo.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling25

Finite….si prepara un massetto ricco di cemento 325 confezionato sul posto e con la preparazione preventiva delle fasce si comincia al riempimento.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling26a

E così impasto dopo impasto……

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling26jpg

Si arriva ad un piano pronto alla lisciatura finale.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling28

Con grande soddisfazione degli operatori.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling29

Ecco come si presenta il lavoro dopo il reinterro.

int&ext Ristutturazioni Costruzioni Restyling30

Dove poi viene posata la rete elettrosaldata