Casa ecologica, perché puntare sul green

Dopo anni di cementificazione selvaggia, la presa di coscienza ambientale ha la meglio, la casa ecologica sempre più desiderata! Ambiente, riciclo ed ecologia sono temi ormai ricorrenti ogni ambito, specie proprio sul tema delle mura domestiche. In questo settore ci sono stati grandi sviluppi sostenuti anche dalla tecnologia. Infatti, questo tipo di abitazioni erano poco desiderabili fino a qualche tempo fa. Il problema più grande era sicuramente quello legato alle fonti energetiche, oggi superato grazie ai sistemi fotovoltaici di grandi capacità.

La casa oggi può essere totalmente ecologica, con la piena indipendenza energetica, questo sia per il riscaldamento quanto per l’energia elettrica. Questa autonomia ha spinto molte persone a cercare la soluzione abitativa meno impattante, quindi più salubre e sicura. I vantaggi di questa scelta, come può essere la casa in legno, in materiali riciclati oppure le più ricercate in paglia, sono davvero molteplici.

Quali sono i vantaggi di una casa ecologica?

Sono tanti ovviamente, iniziamo col dire prima di tutto che il costo finale potrebbe essere anche al di sotto del 50% di una casa tradizionale. Già questo è un fatto non di poco conto, ma oltre questo ce ne sono molti altri, vediamo quali:

  • Costo strutturale molto ridotto.
  • Riduzione impatto ambientale.
  • Maggiore isolamento termico caldo/freddo.
  • Migliora l’abitabilità.
  • Salubrità degli ambienti.
  • Risparmio energetico.
  • Tempi di realizzo ridotto.

Questi sono i principali vantaggi per cui si dovrebbe scegliere una casa ecologica, tutti ovviamente validi per migliorare la qualità della vita.

Quanto costa una casa ecologica?

Anche in questo caso ci sono grandi differenza in base alla tipologia e alla modalità di costruzione, esempio con il fai da te si riducono drasticamente i costi. Inoltre, dipende anche dalla località di costruzione, esempio in Sicilia si possono usare pareti meno spesse, quindi la casa sarà più economica.

Per una casa ecologica ad uso abitativo continuo, posta in una località mite, il costo della può essere di circa 20/25 mila Euro. Ovviamente fondamenta, impianto elettrico e idrico a parte. Ora, considerando la depressione subita dal mattone in questi ultimi 11 anni, non è il caso di farci un bel pensierino?