Green New Deal, non confondiamo tasse con sviluppo!

In queste pagine parliamo ecologia e sistemi “verdi” da anni, i Governi con in Green New Deal oggi hanno scoperto il vaso di pandora! O meglio la cosiddetta “acqua calda”, ovviamente non per mancanza di informazioni ma per “pigrizia”. Tuttavia, ora hanno capito che l’economia ha bisogno di un nuovo impulso ecologista, che potrebbe ridare ossigeno alle bilance commerciali. Ovviamente siamo per lo sviluppo, ovvero un Green New Deal che salvaguardi ambiente e salute, non le tasse!!

Tassare in nome del contrasto ai cambiamenti climatici non li risolve, questo lo capisce anche un bambino, eppure ai vertici non ci sono ancora arrivati. Occorre avviare politiche di sviluppo e incentivazione per una vera rivoluzione verde, non tassare chi inquina. In questo modo si continua a inquinare deprimendo ulteriormente l’economia,      quello che occorre è esattamente il contrario.

Incentivare e non tassare

Il vero Green New Deal è quello che contrasta l’inquinamento, riducendone di fatto la portata. In questi giorni si sentono assurdità inaudite, cose che neppure un bambino delle elementari direbbe. Tassare i voli aerei oppure le merendine, follia allo stato puro. Occorre andare alla radice del problema anche se scomodo, in effetti i più grandi inquinatori del mondo sono Cina e India con il 90% delle emissioni di gas serra.

Il problema non sono nemmeno gli aerei, i quali con i nuovi propulsori riescono a percorrere tratte lunghissime e con consumi molto ridotti. Così come non lo sono le auto, anche se dovrebbero essere monitorate nelle emissioni in paesi in via di sviluppo, sempre lì siamo! Tanto per citare un dato, una ventina di super navi cargo, i mercantili che spostano prodotti da un capo all’altro del pianeta inquinano per tutte le auto del mondo, il punto è che in circolazione ce ne sono 60.000!

Come sempre non la raccontano giusta …

L’intenzione vera non sembra quella di ridurre le emissioni, ma di tassare per tosare ancora chi produce valore reale con il sudore. Questo vuol dire che se non si prendono seri provvedimenti ambientalisti non solo tassando, ne potrà risentire solo l’economia.

Non resta quindi che confidare nel buon senso e non nell’avidità cieca che altrimenti ci porterà a sbattere e farà un monte di danni, si faccia un vero Green New Deal!