Casa del futuro, cosa dobbiamo aspettarci

Con la tecnologia se ne vedranno veramente delle belle, la casa del futuro potrebbe essere molto diversa da come la immaginiamo. Sicuramente connessa alla Rete, avremo il controllo praticamente di ogni elettrodomestico conosciuto e compresi quelli che verranno. Quello che è difficile sapere è come saranno le abitazioni, cioè, saranno di cemento, in legno, metallo o altro materiale? Saranno costruite dai robot o come già sta accadendo da gigantesche “stampanti” 3D?

Di sicuro quello che possiamo sapere è che avranno un minore impatto ambientale, probabilmente costruite con materiale riciclato o riciclabile. Magari anche in plastica recuperata dagli oceani, difficile sapere come sarà e con quali materiali sarà costruita. Una certezza forse è possibile, di sicuro si costruiranno ancora case in mattoni, con parti in marmo e altri materiali storicamente usati da quando esiste l’edilizia.

Il futuro diverso ma simile all’oggi

Provare ad immaginare il futuro ci porta a mondi e fantasie dei famosi telefilm come Star Trek, abitazioni asettiche, essenziali e minimaliste ma tecnologiche. Potremmo parlare con la casa del futuro, che forse ci dirà anche il suo stato di salute, così da poter intervenire per riparazioni e quant’altro. Fantasie? Forse, ma qualche scienziato una ventina di anni fa ipotizzava la casa che si auto-costruisce, basandosi sul principio delle lumache.

Sicuramente affascinante, solo difficile da praticare nella realtà, ma con la tecnologia tutto è possibile, speriamo solo che la casa del futuro non dovremmo portarla appresso. Tante idee anche fantasiose, il che vuol dire che stiamo vivendo un’epoca di autentico fermento creativo, che sicuramente ci porterà grandi novità.

Restiamo su solide basi almeno per ora

Il domani in divenire non è ancora all’orizzonte, per cui teniamoci quel che abbiamo ancora oggi e cerchiamo semmai di migliorarlo. La casa del futuro può essere già realizzata adesso, semplicemente usando il meglio per la costruzione e della tecnologia.

Magari non avremo esattamente la casa del futuro in stile “Guerre Stellari”, ma possiamo realizzarla già ampiamente confortevole e avanzata già adesso. Perché aspettare quindi un futuro che non ha data certa?