Non solo il singolo individuo può decidere di ridurre l’impatto della sua vita quotidiana sul Pianeta, ma anche interi condomini, attraverso una serie di lavori di riqualificazione energetica, che ricadono tra quelli non obbligatori ma necessari. Tra i primi interventi da pianificare, senz’altro la realizzazione di un cappotto termico per l’isolamento delle pareti perimetrali e il tetto, che consentono già di risparmiare sulla quantità di combustibile per riscaldare l’edificio e di energia elettrica per raffreddarlo.

condominio eco

Ma, l’esigenza che gli agglomerati abitativi siano più rispettosi dell’ambiente è un sentire diffuso già da una decina di anni almeno (anche se poi poco, o non abbastanza, tradotto in realtà).

Al 2007 risale l’esperienza del Programma Ecobuilding di Pirelli con l’intento di realizzare un percorso di edilizia ecosostenibile, che consentisse di offrire prodotti immobiliari con elevate performance energetiche e ambientali sia nel residenziale che nel terziario, articolato in: efficienza energetica; utilizzo di materiali eco-compatibili; uso di fonti rinnovabili; comfort abitativo. La prima iniziativa si è concretizzata nella realizzazione dei Giardini Viscontei a Cusago (Milano), che ha visto tra le soluzioni impiegate: involucri esterni ben isolati, pompe di calore per l’utilizzo di acqua di falda, pannelli radianti a soffitto, celle fotovoltaiche sulla copertura dei box.

inteext.it

Per fortuna, non è questa l’unica realtà italiana, visto che numerosi condomini hanno intrapreso in questi anni il percorso di messa in efficienza. Ne sono un esempio Torino, in cui un condominio di otto appartamenti ha sostituito la caldaia, il combustibile (da gasolio a gas metano) e infine ha optato per un sistema di contabilizzazione individuale del calore; Campobasso in cui 22 appartamenti sono entrati a far parte di Generazione Clima; Milano, dove un condominio di 36 appartamenti hanno ottenuto un risparmio in bolletta del 56% (69.600 euro prima dell’intervento a 30.960 euro dopo l’intervento). E sempre a Milano un condominio di viale Zara 58 è stato il primo ‘condominio efficiente‘ certificato direttamente dal Comune lombardo, passando dalla classe energetica F alla C. “Condomini efficienti” è una campagna lanciata da Legambiente con il patrocinio del Comune, che ha l’obiettivo di promuovere l’efficientamento degli edifici non solo come salvaguardia per il Pianeta (laddove è stato comunque calcolato che solo gli edifici privati di Milano potrebbero determinare un risparmio di 814 kiloton di Co2 entro il 2020), ma anche come un’occasione per le famiglie di investire sulla propria abitazione, giacché si è dimostrato che il valore dell’immobile sul mercato ottiene un incremento fino al 9,7%. Anche in questo caso gli interventi hanno riguardato il rifacimento delle facciate tramite isolamento termico a cappotto, il rifacimento dei pavimenti dei balconi, e l’impermeabilizzazione di una parte della copertura dello stabile.

Nonostante i buoni risultati però, secondo il 55% degli amministratori italiani, gli interventi per migliorare le prestazioni energetiche generano – molto o abbastanza frequentemente – liti. Tra le cause, in primis, i fattori economici, come i costi elevati delle operazioni e la difficoltà delle famiglie nell’accesso al credito, oltre che la scarsa informazione dei condòmini sui benefici in termini di risparmio economico e sulle tecnologie da adottare. Tra queste, le più apprezzate e adottate sono le caldaie a condensazione, le soluzioni di termoregolazione e contabilizzazione del calore, e i serramenti ad alta efficienza energetica.

A proposito di amministratori di condomini, l’APAC (Associazione Professionale Amministatori di Condominio) parteciperà alla Fiera Condominio Eco, che si terrà in contemporanea a Ecomondo, un’iniziativa di respiro internazionale che giunge nel 2014 alla diciottesima edizione. L’anno precedente la fiera ha incrementato le proprie presenze del 10.4%, mostrando come il condominio sostenibile rappresenti ormai un tema di grande importanza sociale ed economica.

Per qualsiasi informazione su condomini efficienti ed eco-sostenibili contattaci!